CON GRUPPO PSC, PARTE LA NUOVA ITALTEL

Roma, 1 aprile 2022 – Fa ingresso in Italtel, multinazionale dell’Information & Communication Technology, la nuova compagine azionaria composta dal Gruppo PSC, il fondo Clessidra Capital Credit e il Gruppo TIM, grazie al quale Italtel supera una fase complessa che si è protratta fino alla fine del 2021.

Italtel, progetta e realizza soluzioni e servizi per la trasformazione digitale, oggi ha un capitale sociale che per il 54% è detenuto da Gruppo PSC, per il 28% dal fondo Clessidra Capital Credit e per il 18% dal Gruppo TIM. L’operazione su Italtel condotta dai tre azionisti comporta un aumento di capitale di 56,3 milioni di euro, di cui circa 48 milioni di euro per cassa.

Il Consiglio di Amministrazione di Italtel ha nominato oggi Benedetto Di Salvo nuovo Amministratore Delegato ed ha confermato Claudio Calabi Presidente e nominato Umberto Pesce Vice Presidente.

Benedetto Di Salvo, già responsabile della Business Unit Digital Solutions di Sirti, ha iniziato la sua carriera nel comparto dell’aerospazio e dell’impiantistica per poi passare al mondo dell’ICT, dove ha ricoperto in 30 anni ruoli globali con alcune delle principali multinazionali del settore quali Nokia, Alcatel-Lucent, Huawei, Ericsson.

Claudio Calabi è stato confermato dal CdA nel ruolo di Presidente di Italtel.

Umberto Pesce, Presidente del CdA di Gruppo PSC, assume il ruolo di Vice Presidente di Italtel.

“L’operazione su Italtel – dice Roberto Loiola, AD di Gruppo PSC – è un tassello significativo per la nostra strategia, che prevede di trasformare il gruppo investendo su mercati in crescita in Italia e all’estero, e razionalizzando la struttura complessiva. Crediamo che Italtel ed il suo business nell’Information & Communication Technology siano centrali nella strategia del gruppo. Sono contento che Benedetto di Salvo abbia accettato questa sfida e penso che con la sua lunga esperienza manageriale sia la persona giusta per guidare Italtel in questa nuova fase. A Stefano Pileri va il nostro ringraziamento per essere stato alla guida di Italtel in questi anni; un sentito grazie anche al Presidente Claudio Calabi,al Chief Restructuring Officer Andrea Severini e al Legal Counsel di PSC Giuseppe Pirozzi per aver saputo gestire un’operazione altamente complessa”, conclude Loiola.

 

[1] Italtel è una società multinazionale che opera nel settore dell’Information & Communication Technology con una forte propensione all’innovazione. L’offerta Italtel è basata su soluzioni per le reti, i data center, la collaborazione aziendale, la sicurezza digitale, l’internet delle cose. Le soluzioni si compongono di prodotti proprietari e di terzi, servizi gestiti, servizi di ingegneria e consulenza. Il mercato di riferimento è costituito da service provider, imprese pubbliche e private, con un focus specifico su mercati verticali quali Telco & Media, Manufacturing, Energy & Transportation, Finance & Insurance, Healthcare, Smart Cities. www.italtel.com