Progettazione BIM – Building Information Modelling

Il Gruppo PSC – per soddisfare le richieste dei clienti e gli obblighi di legge in materia di appalti pubblici (Decreto Ministro MIT n. 560 del 1.12.2017 che dal 2025 obbliga all’utilizzo del Building Information Modelling per tutte le nuove opere) – ha già sviluppato la capacità di progettare, realizzare e gestire progetti impiantistici in BIM

La progettazione BIM garantisce l’ottimizzazione dei processi e, tramite l’utilizzo di software specifici, l’integrazione tra tutti i sistemi impiantistici e con il sistema edificio nella sua totalità.

La crescente spinta del mercato nella direzione della modellazione 3D, prima all’estero e poi in Italia, ha portato il Gruppo PSC ad investire per formare il personale alla gestione di modelli BIM che consentono di riprodurre, prima che l’opera venga realizzata, un modello dinamico e virtuale della stessa in cui è possibile inserire informazioni su:

  • geometrie degli elementi e materiali
  • prestazioni energetiche
  • sicurezza e manutenzione
  • costi e a altri fattori legati al ciclo di vita dell’opera.

Progettazione dinamica

I modelli che il Gruppo PSC progetta sono dinamici: a ogni variazione dei parametri fondamentali dell’opera corrisponderà una variazione di tutti i disegni e delle rappresentazioni 2D estratte dal modello.

La modellazione BIM, ancor più delle rappresentazioni 2D, consente infatti di valutare attentamente l’implementazione di scelte progettuali nel modello consentendo una visualizzazione come se fosse messa in opera:

In questo modo riusciamo a minimizzare gli errori e le rilavorazioni e i tempi relativi allo scambio di informazioni tra tutti gli stakeholders del progetto.

Altri progetti