Fincantieri entra nel capitale sociale del Gruppo PSC

Il 4 agosto 2018 Fincantieri Spa ha acquisito una quota del 10% del capitale sociale del Gruppo PSC, al fine di rafforzare la collaborazione tra le due società.

L’obiettivo è sviluppare insieme  le attività industriali legate alla progettazione e realizzazione di sistemi tecnologici nel settore navale. L’ingresso del nuovo socio industriale porterà delle sinergie per continuare a essere sempre un passo avanti nella costante evoluzione del settore tecnologico.

Fincantieri già di proprietà dell’IRI fin dalla sua fondazione, è una multinazionale operante nel settore della cantieristica navale controllata per il 71,6% da Fintecna S.p.A., finanziaria del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Venti cantieri tra Europa, Americhe e Asia. Circa ventimila dipendenti, di cui il 60% impegnatoall’estero e un fatturato che superai 4 miliardi di euro. Oggi il Gruppo, quotato alla Borsa di Milano, è uno dei più grandi gruppi cantieristici al mondo, leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera e l’unico a livello internazionale capace di realizzare tutte le tipologie di mezzi
navali a elevata complessità.

“Sono molto orgoglioso e soddisfatto dell’ingresso di un socio industriale e strategico di caratura mondiale come Fincantieri – dichiara il Presidente di PSC, Umberto Pesce – perché rafforzerà la realizzazione del piano industriale con le importanti prospettive di crescita che prevedono di raggiungere nel 2020 un fatturato di oltre 300 milioni di euro e un portafoglio lavori di oltre un miliardo di euro”.